Mobile: +39 3397786192 archeodomani@gmail.com

VISITE GUIDATE

ARCHEODOMANI presenta un calendario di visite guidate tra le meraviglie archeologiche e storico-artistiche di Roma. I nostri archeologi e storici dell’arte, con cura e passione, vi proporranno un modo diverso per conoscere ed apprezzare la città.

La prenotazione delle visite guidate è obbligatorie e può essere effettuata contattandoci al 3397786192 o attraverso il form che trovate in fondo alla pagina

 

VISITE GUIDATE A ROMA

PROGRAMMA GENNAIO-MAGGIO 2020


SABATO 25 GENNAIO 2020 – Canova. Eterna bellezza.

Una mostra-evento incentrata sul legame tra Antonio Canova e la città di Roma, con oltre 170 opere e prestigiosi prestiti da importanti Musei e collezioni italiane e straniere. L’esposizione racconta la formazione artistica, il successo, il fiero antigiacobinismo e il convulso contesto sociale che lo scultore trovò giungendo nell’Urbe nel 1779. Lungo il percorso espositivo è rievocata la calda atmosfera a lume di torcia con cui l’artista, a fine Settecento, mostrava le proprie opere agli ospiti, di notte, nell’atelier di via delle Colonnette. Nella penombra, sembra quasi di poter sfiorare la pelle delicata della Maddalena penitente,veder scoccare le frecce di Amore, sentir vibrare i colpi della sfida tra Creugante e Damosseno. E, a conclusione della visita perdersi nella danza con la meravigliosa Danzatrice con le mani sui fianchi proveniente dall’Ermitage di San Pietroburgo.

Appuntamento: ore 14.45, Palazzo Braschi, ingresso di da Piazza San Pantaleo, 10.

Costo: 20€ (biglietto di ingresso + radio whisper + visita guidata).

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI


DOMENICA 16 FEBBRAIO 2020 – I Santi Pietro e Paolo di El Greco in mostra a Palazzo Rhinoceros.

Entrata nelle collezioni del Museo sulla Neva nel 1911 l’opera è esposta abitualmente nella sala dei capolavori dell’arte spagnola dell’Ermitage di San Pietroburgo. Un’opera emblematica dello stile ormai pienamente maturo di Domenico Theotokopoulos, noto come El Greco, uno degli artisti più conosciuti e celebrati della storia dell’arte europea.I due apostoli vengono rappresentati insieme, secondo una consuetudine di antica origine, all’interno di uno spazio buio – cosa piuttosto eccezionale nell’opera del pittore greco – e con la propria tradizionale iconografia: Pietro con la chiave della Porta del Paradiso e Paolo mentre tiene in mano un libro aperto, in riferimento alle sue lettere scritte alle prime comunità cristiane. Il risultato è un’opera profonda e intensa in cui attraverso le due figure, differenti ma unite, l’artista evidenzia “la dualità dei Principi degli Apostoli”.

Appuntamento: ore 11.45 (inizio visita ore 12), via dei Cerchi 21.

Costo: Evento gratuito – unico costo 1,50€ per noleggio radio whisper.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI


DOMENICA 1 MARZO 2020  – Fisica e…metafisica. il Museo Carlo Bilotti.

Allestito nello storico edificio della villa (noto nel Settecento come Casino dei Giuochi d’Acqua, nelle cui sale riccamente decorate e arredate i principi Borghese organizzavano feste ed eventi mondani, poi ricostruito e convertito a ricovero invernale degli agrumi dopo la ricostruzione effettuata a seguito dei gravi danni causati dai colpi di cannone francese nei combattimenti del 1849) il museo raccoglie le opere di arte contemporanea raccolte dall’appassionato collezionista Carlo Bilotti in anni di frequentazione e amicizia con gli artisti più significativi della nostra epoca, e generosamente donate alla città di Roma. Tra le opere donate consistente è il nucleo di opere del “pictor optimus” Giorgio de Chirico, affiancato da opere di Gino SeveriniAndy WarholLarry Rivers e Giacomo Manzù.

Appuntamento: ore 10.30, Viale Fiorello La Guardia 6.

Costo: 8€ (visita guidata e radioguide whisper). N.B. Biglietto di ingresso al Museo gratuito.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA


VENERDI 17 APRILE 2020 – Evento speciale: “RAFFAELLO” in mostra alle Scuderie del Quirinale.

La mostra “RAFFAELLO” alle Scuderie del Quirinale costituirà l’apice delle celebrazioni in tutto il mondo per i 500 anni dalla morte dell’artista urbinate. L’allestimento mette in scena oltre 200 opere tra dipinti, disegni e quadri di confronto per raccontare uno dei massimi geni italiani. Le opere (di cui ben 50 provenienti dagli Uffizi) comporranno la più spettacolare monografica mai dedicata a Raffaello Sanzio. Il percorso di visita ne esalterà il periodo romano (fino alla morte, ad appena 37 anni, del 6 Aprile 1520) che lo portò a diventare una vera e propria superstar rinascimentale: artista noto in tutto il mondo e la cui fama sarebbe cresciuta nei secoli a venire.

Appuntamento: ore 18.20, Via XXIV Maggio 16 (davanti all’ingresso delle Scuderie del Quirinale).

Costo: 21€ (biglietto di ingresso, prenotazione salta-fila, visita guidata e radio whisper).

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI


DOMENICA 19 APRILE 2020 – Raffaello a Roma: il profeta Isaia nella Basilica di Sant’Agostino in Campo Marzio.

Nell’affresco “Il profeta Isaia”, nella Basilica di Sant’Agostino in Campo Marzio, Raffaello ripercorre i dettami della scuola Michelangiolesca, conferendo al profeta carattere e vigore. Quello che, a prima vista, potrebbe sembrare un esercizio pittorico risulta invece carico di bellezza e personalità. I colori accesi e cangianti dei panneggi esaltano gli effetti plastici della figura, il viso del profeta è giovane e dolce, la composizione misurata ed equilibrata: esemplare esempio del successo riscosso da Raffaello nel suo periodo romano.

Appuntamento: ore 10.30, piazza di Sant’Agostino 2.

Costo: 8€ (visita guidata e radioguide whisper).

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI


DOMENICA 10 MAGGIO 2020 – I Marmi della Collezione Torlonia in mostra a Palazzo Caffarelli.

Novantasei marmi della “famigerata” Collezione Torlonia esposti al pubblico per la prima volta, presso la nuova sede espositiva dei Musei Capitolini a Palazzo Caffarelli. La mostra, un’impresa importante che ha mosso i primi passi nel 2016, narra la nascita e l’evoluzione del collezionismo privato di antichità che, per lo storico dell’Arte Salvatore Settisfu “il seme da cui nasceranno i musei”. La mostra, composta integralmente da opere di proprietà della famiglia Torlonia, la cui collezione – finora visibile solo a ristrettissimi e selezionati gruppi di studiosi – risulta integra nonostante le vicissitudini, può essere considerata la fase iniziale di un processo più lungo che, secondo il Ministero per i Beni Culturali e la Fondazione Torlonia al ritorno del “Museo Torlonia” a Roma inuma sede permanente.

Appuntamento: ore 14.45, Piazza del Campidoglio.

Costo: Biglietto di ingresso alla mostra + 8€ (visita guidata e radioguide whisper).

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI


SABATO 30 MAGGIO 2020 – Pompei, il tempo ritrovato.

Come ogni città viva, Pompei è un sistema di relazioni, un fluire incessante di cambiamenti, un laboratorio di sperimentazioni, di emozioni, di conoscenza. con queste parole Massimo Osanna, direttore generale del Parco Archeologico di Pompei descrive l’antica città. E proprio come in ogni città viva e vitale, andremo alla scoperta di affreschi, dipinti, mosaici, domus, insulae ed edifici pubblici. Passeggiando tra i monumenti più conosciuti e le nuove scoperte di quello che può essere considerato il museo a cielo aperto più grande del mondo. 

Per tutte le informazioni: contattateci al 3397786192 o attraverso il form che trovate in fondo alla pagina.


PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA